Un libro sul menù

Mangerei libri a pranzo cena e colazione!

“Zucchero alla vaniglia” di Iris Bianchi

SINOSSI

Azzurra è una giovane insegnante d’inglese si è allontanata dalla sua famiglia dopo il suicidio della madre. I rapporti con il padre sono tesi, perché Azzurra lo ritiene responsabile della morte della madre. Decide di trasferirsi in una piccola cittadina del sud Italia, lontana dalla sua terra di origine, dove riesce a inserirsi bene nella comunità. Il suo tormentato passato la rende però diffidente nei confronti degli uomini. È stata testimone del fallimento del matrimonio dei suoi genitori e ha paura di impegnarsi. Ma conosce Giorgio, un farmacista, appena tornato nel suo paese per rilevare l’attività di famiglia. Dopo un primo casuale incontro, concluso con una notte di passione, la storia tra i due diventa sempre più intensa. Azzurra, con l’aiuto di Giorgio, maturerà e riuscirà a eliminare i fantasmi del passato. Ma nulla sarà facile, le vite dei protagonisti s’intrecciano con quelle dei loro amici Ester e Nicola, che stanno attraversando un periodo di difficoltà. “Zucchero alla vaniglia” un romanzo che inneggia all’amicizia, all’amore e alla passione erotica, che non deve mai mancare! Solo così si superano, e vincono, le mille difficoltà della vita. Siete d’accordo?

ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO

https://amzn.to/2YW9RwK


INCIPIT

《Azzurra?》Sento Ester chiamarmi dal piano di sotto. La voce della mia amica mi riporta alla realtà. Mi ero persa di nuovo nella mia testa. Credo sia questo il mio problema: girare e rigirare tutto nella mia testa, pensare e ripensare, valutare e rivalutare. Dovrei gettarmi il passato alle spalle, ma non ci riesco, non so come farlo.

Il giorno in cui mia madre decise di togliersi la vita, scoprii che i primi quindici anni della mia esistenza non erano stati altro che una bugia.

Sono nata e cresciuta in un piccolo paese in cui non importa ciò che sei o ciò che fai in realtà, ma solo come appari e la mia famiglia ne è la dimostrazione.

Per quindici anni avevo creduto che i miei genitori avessero un matrimonio felice e invece era solo apparenza.


RECENSIONE

“Un vibratore non tradisce, non fa giochi mentali, non interferisce nella tua vita e porta sempre a casa il risultato, cosa che non si può dire degli uomini.”

Questo è quello che pensa Azzurra del genere maschile, convinta zitella che vede negli uomini delle persone utili solo a un momento di divertimento, prima però di trovare il vero amore!

Il suicidio di sua madre quando era poco più che una ragazza e il successivo matrimonio del padre con la “Vipera”, hanno lasciato il segno in lei, creando quella diffidenza e quell’analizzare continuamente le situazioni che la rendono al lettore insicura ma in modo a volte simpatico.

Diversi sono gli elementi presenti nel romanzo. Amicizia, passione, amore, rivalsa, perdono, intrigo, depressione. Un bel po’ di cose che si mescolano molto bene per creare un romanzo appassionante, con quel pizzico di pepe ma pur essendo erotico mai volgare.

Mi sono commossa sul finale e non pensavo fosse una cosa possibile. Ci sono stati anche momenti di rabbia verso due dei protagonisti più subdoli che potessi immaginare. Leggendo ne vedrete delle belle!

Tutti i personaggi sono ben delineati e se dovessi dire chi mi resterà nel cuore credo direi la signora Apollonia, per il suo amore travagliato e le sue riflessioni sull’amore: “L’amore è qualcosa di imprevedibile. Puoi vivere mille vite, leggere di altre mille nei libri, ma non potrai mai capire l’effetto che esso ha su una persona a meno che tu non sia quella persona.”

Se la mia recensione ti è piaciuta e vorresti comperare il libro, clicca qui sotto e sostieni il blog. Per ogni acquisto fatto tramite questo banner, Amazon mi riconoscerà una percentuale sul costo del prodotto, che utilizzerò per nuovi libri da proporvi. Grazie!


VALUTAZIONE

💋💋💋💋💋/5


DETTAGLI DEL LIBRO

Titolo: “Zucchero alla vaniglia”

Autore: Iris Bianchi

Editore: Eroscultura

Genere: romanzo erotico

Pagine: 233pp.

Data di uscita: 12 novembre 2019

EAN: 9788869361838

Formato: ebook e cartaceo

Disponibile anche con Kindle Unlimited


BIOGRAFIA dell’autrice

Iris Bianchi abita in un piccolissimo paese della Campania, in una valle circondata dai monti. L’amore per la sua terra l’ha fatta tornare a casa, dopo aver vissuto a Roma per sei anni, dove ha capito che la vita tranquilla e monotona della dolce provincia italiana è meglio di quella caotica di una grande città. Ha iniziato a scrivere i primi racconti da bambina, li regalava a parenti e amici. Da ragazza, invece, ha scoperto i romanzi d’amore di sua madre e ha cominciato a sognare di scriverne uno.

“Zucchero alla vaniglia” è il suo primo romanzo. Si cela dietro uno pseudonimo, ma dentro c’è tutto il suo cuore.


EROSCULTURA EDITORE

Eroscultura Editore, una vivace realtà editoriale che pubblica opere di narrativa e cultura in cui l’erotismo è uno degli ingredienti, ma non l’unico. Nei suoi romanzi e novelle troverete ogni genere d’amore: romantico, crudo, gioioso, passionale, drammatico, omosessuale, di dominazione e sottomissione condivisa, il tutto mescolato in trame vere o di fantasia, sempre coinvolgenti e affascinanti. Dal luglio 2018 Eroscultura è di proprietà della Associazione culturale Brè Edizioni.

Daniela

Il tuo commento

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: