Intervista doppia con Giulia Esse e Alda La Brasca

di | 3 Dicembre 2019

Buongiorno cari amici lettori. Fino ad ora, chi segue il blog ha trovato interviste ai singoli autori, fatte per scoprire qualcosa in più di chi ha scritto il libro che avete letto o che vorreste leggere…. ma oggi ho deciso di stupirvi con un effetto speciale:

non una sola intervista ma una “doppia intervista”!!!

Le ho sempre molto apprezzate durante Le Iene e ho pensato di proporvi una mia versione blog della cosa.

Due autrici, di cui vi ho recensito ultimamente i lavori, si sono prestate a questo esperimento: Giulia Esse, autrice di “L’amore al tempo della musica”, e Alda La Brasca, autrice di “Segreti d’amore”, entrambi editi nella collana “Io me lo leggo” della casa editrice Pubme.

30 domandine con botta e risposta. Buona lettura!


♡Come ti chiami?

🎵Giulia

💙Il mio vero nome è Gesualda ( queste sono info che tengo solitamente per me 🙈).

♡Soprannome…

🎵Giuls

💙Alda (originale eh?)

♡Quanti anni hai?

🎵 28

💙 26

♡ Dove vivi?

🎵 In uno dei Castelli Romani

💙 Palermo

♡ Professione

🎵Da poco laureata in Archeologia, sto studiando per diversi concorsi.

💙Attualmente lavoro nella ditta di mio padre, come segretaria.

♡Cosa ami e cosa non molto del tuo lavoro

🎵Considerando la scrittura un lavoro, amo il sentirmi soddisfatta alla fine della revisione, ma odio il trovarmi davanti alla pagina bianca senza trovare la musicalità giusta di una frase.

💙Amo le responsabilità che possiedo in questa attività. Odio il fatto che la ditta non sia mia, ma di mio padre 😂

♡Cosa volevi fare da grande?

🎵Ricordo quando me lo chiesero in terza elementare. Risposi che sarei voluta diventare una scrittrice e un’archeologa. Sono rimasta fedele a me stessa.

💙 Avrei voluto fare la veterinaria. Poi ho scoperto che è preferibile coccolare gli animali che aprirli.

♡Vorresti sbirciare nel tuo futuro?

🎵Magari, solo per avere meno ansia riguardo a certe domande.

💙Chi non lo vorrebbe?

♡Tre aggettivi per descriverti

🎵Riflessiva, calma, posata.

💙Leale, determinata, insicura.

♡Ti piaci?

🎵Sì, sto bene con me stessa, anche se mi rimprovero continuamente per quello che avrei potuto fare.

💙Con gli anni sì.

♡Un tuo pregio e un difetto.

🎵Mettersi sempre in dubbio, sia in positivo che in negativo. È un pregio perché non mi rende ottusa su ciò che mi riguarda, è un difetto perché a volte dovrei solo avere più fiducia in me stessa.

💙Pregio: sono sensibile alle esigenze degli altri. Difetto: sono troppo introversa.

♡Parola che dici più spesso.

🎵”Certo” sia in modo serio che ironico.

💙”Cacchio”

♡Una cosa che ti rende felice e una triste

🎵Mi rende felice una torta al cioccolato, mi rende triste il ritardo dei treni.

💙Sono felice quando riesco a far stare bene le persone che mi circondano, anche solo con la mia presenza. Sono triste quando mi faccio sovrastare dalle insicurezze.

♡Un sogno ricorrente.

🎵Trovarmi nelle vicinanze di casa e non riuscire a frenare la macchina, che invece corre più veloce.

💙Oh cacchio, ne ho fatto uno proprio due giorni fa! Il mio prof. di italiano a un compito, sul testo argomentativo, dove il mio voto arriva solo a 6 quando sono consapevole di meritare di più!😂(È molto tirato con i voti)

♡Film preferito

🎵Amadeus

💙Famiglia all’improvviso

♡Libro preferito

🎵 I dolori del giovane Werther

💙 uuh, sono tanti!

♡Cartaceo o digitale?

🎵Anni fa avrei detto cartaceo, e lo preferisco, ma mi sto trovando benissimo con il digitale quando faccio avanti e indietro con i treni.

💙Cartaceo

♡La tua ultima lettura

🎵Iron Flowers, entrambi i libri

💙Un thriller che mi ha coinvolto tantissimo:”La casa delle bugie” di Sue Watson.

♡La tua fiaba preferita

🎵Non ricordo il nome della fiaba, ma la amavo!Narrava le vicende di una principessa chiamata Crepuscolo, innamorata di un principe maledetto trasformato in un serpente.

💙La bella e la bestia 🥀🦁

♡Una persona che stimi

🎵Mia madre è un vero e proprio esempio

💙Stimo assolutamente mio padre, perché mi ha insegnato a perseverare e non arrendersi, cercando di raggiungere i propri obiettivi nonostante gli ostacoli.

♡Invidi qualcuno?

🎵No, non ne ho motivo. Forse chi è sicuro di sé?

💙Ovvio! Non sarei umana. L’importante, secondo me, è saper sfruttare questo sentimento cattivo in carburante per poter dire “Darò il massimo per diventare come tizio”

♡Hai un motto?

🎵Dritti alla meta e conquista la preda! Ma questa l’ho rubata ad un pirata.

💙Non smettere di avere la passione, poiché sarà lei a portarti in alto.

♡Non vivresti mai senza…

🎵…una buona colazione

💙…viaggiare. Non potrei vivere senza l’eccitazione che ti da partire verso nuove mete sconosciute.

♡Accessorio preferito

🎵Le tasche dei jeans, sempre! Non posso farne a meno visto che odio portare borse.

💙Ho un ciondolo con un orologio in stile vintage,trovato in un mercato. Lo adoro!

♡Epoca storica preferita

🎵Età vittoriana

💙Direi ‘800 😂

♡Estate o inverno?

🎵Entrambe, trovo che ogni stagione sia splendida

💙Inverno

♡Mare o montagna?

🎵Mare, nonostante abbia provato spesso ad andare in montagna. Non è paragonabile.

💙Un mix dei due

♡La protagonista del tuo romanzo ti somiglia?

🎵Anna rappresenta un pensiero immaturo, adolescenziale, che si evolve man mano. Potrebbe somigliare a tutti.

💙Di aspetto, magari!!!, ma purtroppo no 😅. Per quanto riguarda il carattere, diciamo che ho sempre aspirato, da quando l’ho creata,ad assomigliarle e, ad oggi, credo di cominciare ad essere come lei.

♡Citazione dal tuo libro

🎵”Per la prima volta nella mia vita non mi sono limitata ad essere una comparsa fugace all’ombra di una porta, ho superato la soglia e sono accolta da coloro che avevo attorno”

💙”Queste non sono imperfezioni ” le disse, “sono segni della tua forza e del tuo coraggio”.

♡Perché comprare il tuo libro?

🎵Perché Venezia è una protagonista vera e propria. Perdersi in una città equivale a vivere un sogno. I protagonisti hanno conflitti che riescono a superare solo insieme. È un viaggio alla ricerca dell’amore per se stessi, insieme a una musica da scoprire.

💙Perché, se vi piacciono le storie d’amore, divertenti e con un pizzico di mistero, “Segreti d’amore” fa per voi.

♡Fatti una domanda e datti una risposta.

🎵Il mio libro piacerà e sarà compreso? La soddisfazione di un lavoro non deve per forza passare dall’approvazione altrui e un lavoro non è meno buono solo perché non riceve tanti apprezzamenti quanto ne hanno altri.

💙Alda, credi di essere cambiata da quando hai intrapreso la “carriera” nel mondo della scrittura? Credo di aver fatto passi da gigante sotto molti punti di vista. Ho più fiducia nelle mie capacità e se prima avevo timore di avanzare le mie idee, adesso non è più così. Nonostante i complimenti e i riconoscimenti ricevuti da gente nel campo, sento che non cambierò mai del tutto finché la mia testa e il mio cuore non mi diranno “Brava Alda, hai fatto un buon lavoro”.


Ringrazio le autrici per essersi rese disponibili e per averci regalato qualche cosa del loro privato.

Vi ricordo che trovate i loro romanzi recensiti qui sul blog e sono acquistabili nei principali store.

Aiutate gli autori emergenti a fare conoscere i loro lavori!

Cosa ne pensi di quanto letto?