Recensione di “Blu cobalto”

di | 18 Novembre 2019

SINOSSI

Un intrigante eco-thriller si sta consumando intorno a Dagon, piccola isola greca nel mar Ionio. “Blu Cobalto” è l’esclusivo resort che occupa questo territorio incontaminato, destinato ad un turismo d’élite. Proprietaria e direttrice è Electre Samaras, erede di questa oasi inviolata, rifugio di cetacei e scrigno di una verità nascosta da millenni. Tutto questo viene messo in pericolo da una campagna di prospezioni sottomarine per la ricerca di idrati di metano. In un susseguirsi di colpi di scena, Electre non esita a richiamare sull’isola Kurt Petri, ambientalista al servizio di “Sestocontinente”, comandante di un’avveniristica imbarcazione per battaglie ecologiste e unico uomo che sia riuscito a spezzarle il cuore. Una presenza che non piace a Viki Samaras, suo braccio destro, suo consanguineo e custode genetico del segreto che da secoli i Samaras hanno preso in carico dai monaci di San Cosma degli Ziririmò.


INCIPIT

Notte senza luna. Il mare è una bestia scura che respira sotto la chiglia. Franz appoggiato alla murata del ponte di comando ne veglia il sonno. Lo sguardo segue il fumo della sigaretta. Il pensiero è fermo a Paula, al bacio con cui si sono salutati. L’ingaggio sulla Schatzderseen è di tre mesi. Tre mesi a trascinare un air-gun su e giù per il mar Jonio, alla ricerca di giacimenti di metano. E la paga non è male.Notte senza luna. Ma è uno scintillio quello che Franz coglie un attimo prima che giunga il rumore. È un rumore che conosce: la scudisciata di un tonno morente contro il fasciame della barca. Ma non stanno pescando tonni e la Schatzderseen è troppo alta sulla superficie del mare per consentire a un pesce di saltare a bordo.Notte senza luna. Ma è un sole quello che Franz accende. Un faro direzionale contro poppa, là dove, appeso a una gru, l’aggeggio scatena-terremoti dondola silenzioso dopo una giornata di impulsi a percuotere il fondo del mare. La luce è cruda, abbacinante dopo il velluto morbido della notte. Franz vede, ma non capisce. Sagome in movimento. Lucentezza di meduse tropicali. Ma a spaventarlo sono le voci. È una lingua sconosciuta, dura, gorgogliante. Esita a dare l’allarme. Vuole essere sicuro che sia reale. Ed è reale lo sferragliare della gru che si gira per portare fuori bordo l’air-gun1.Stavolta Franz non esita.


RECENSIONE

È risaputo che il genere umano in nome del progresso e del profitto stia distruggendo quanto di più bello possa esistere: la nostra Terra.

Esplosioni nucleari, perforazioni nei fondali marini e isole di plastica sono solo alcuni dei danni arrecati ai mari.

“Blu cobalto”, pur essendo un romanzo thriller con aspetti fantasy e mitologici, ci porta a riflettere su ciò che sta avvenendo. Realtà un tempo magnifiche rischiano di scomparire nel completo disinteresse.

Le autrici, attraverso uno dei protagonisti, ci fanno sapere che

“alle volte non è l’autore a cercare la storia, è la storia a chiamarlo”.

Aggiungerei che per fortuna ci sono persone sensibili che queste storie le vogliono affrontare.

“Blu cobalto” non è solo quanto detto. È anche un romanzo d’avventura e d’amore, con qualche momento piccantino. Vi sono diversi colpi di scena a movimentare i quindici capitoli.

Su tutti i protagonisti, una menzione speciale va a Viki, discendente del popolo degli ziririmò, uomini sirena vissuti per secoli nel più assoluto mistero. Scoperta la sua origine, sarà lui a mettere tutti di fronte alla realtà :

“L’umanità non è pronta a una simile rivelazione. Ci sono le sceneggiature di centinaia di film a dimostrarlo. Stanerebbero gli ziririmò per catturarli, studiarli… distruggerli.”

La sua magnifica illustrazione è stata realizzata da @dany_and_dany e la trovate sul suo profilo instagram.

Tanta carne al fuoco, adatta ai lettori più diversi!

La lettura è fluida anche se il lettore è portato ad assistere ad avvenimenti concomitanti che,come in un film, si susseguono in sequenze differenti. Consigliatissimo!


VALUTAZIONE PERSONALE

Trama: 4/5

Stile: 4/5

🧜‍♂️🧜‍♂️🧜‍♂️🧜‍♂️/5


DETTAGLI DEL LIBRO

TITOLO: Blu cobalto

AUTORI: Laura Costantini e Loredana Falcone

GENERE: eco-thriller

EDITORE: dei Merangoli Editrice

DATA DI USCITA: 2 agosto 2019

PAGINE: 332

EAN: 9788898981502

FORMATO: ebook e cartaceo

Cosa ne pensi di quanto letto?